Siamo in Puglia, la regione più orientale dell’Italia, bagnata sia dal mare Adriatico che dallo Ionio, entrambi raggiungibili in auto in pochi minuti, una regione calda e ricca di sole, mare e sapori.

Percorrendo il territorio pugliese rimarrete affascinati dai suoi molteplici aspetti, dalle misteriose Grotte, ai campi aperti ricchi di antichi e profumati uliveti secolari, passando per  le steppe della Murgia, Cisternino è un piccolo borgo ad un'altezza di 394 m.s.l.m., situato in posizione centrale fra le province di Bari, Brindisi e Taranto, e pertanto a pochi chilometri dai comuni di Ostuni, Martina Franca e Locorotondo, che insieme costituiscono il cuore della "Valle D'Itria", dove si possono ammirare i famosi trulli, le costruzioni in pietra ed i tipici muretti a secco.

Pur essendo situato nell’entroterra offre la possibilità di raggiungere in soli 15 minuti le località marittime della costa adriatica e le sue spiagge e scogliere nei famosi centri balneari di Capitolo, Savelletri, Torre Canne, Villanova e Rosa Marina.







Il caratteristico centro storico di Cisternino, famoso per l’abbagliante bianco delle sue mura a calce, è stato definito "Un grande capolavoro di architettura senza architetti"; nei vicoli che portano alle due piazze principali, sono ubicati trattorie, bracerie e ristoranti dove è possibile assaporare piatti tipici preparati con prodotti genuini; specie nei periodi estivi il centro storico è teatro di numerose manifestazioni culturali, musicali e gastronomiche; caratteristiche queste che hanno dato al piccolo gioiello della Valle d’Itria la possibilità di entrare a far parte dei circuiti "Borghi più belli d'Italia" e "Città Slow food e Slow life".